H3* – BICICLETTE IDROGENO

Il prototipo di Bicicletta a pedalata assistita da Fuel Cell è stata sviluppata per sfruttare i processi energetici legati al “ciclo dell’acqua”. Dall’acqua, infatti, viene generato idrogeno utilizzando l’energia elettrica proveniente dalla conversione fotovoltaica e successivamente utilizzato a bordo del veicolo sviluppato che, ricombinato con ossigeno atmosferico produrrà vapore acqueo ed energia elettrica, la quale alimenterà il motore del veicolo. Le caratteristiche peculiari della bicicletta a pedalata assistita alimentata ad idrogeno sono riportati nella tabella seguente:

Grafica19

Il vantaggio di questa bicicletta rispetto ad una ad alimentazione tradizionale a batteria risiede nella maggior capacità di spunto in territori non pianeggianti e in un minor tempo di ricarica del serbatoio. E’ possibile effettuare una ricarica della bombola in 30 min tale da garantire un’autonomia dell’80% a pieno carico, nettamente inferiore rispetto ai tempi di ricarica dei veicoli elettrici tradizionali. Il prodotto è orientato verso le PAL che intendano fornire i loro Comuni di appartenenza di infrastrutture per la mobilità sostenibile rivolta ai cittadini. Nell’ipotesi di una rete di mobilità sostenibile già esistente quale bike-sharing o bike-sharing elettrico, il prodotto si può innestare come evoluzione ad emissioni zero dei veicoli preesistenti; Successivamente sono riportate alcune immagini del mezzo e della fase di realizzo dello stesso.

Grafica20 Grafica21  Grafica22

Sono stati eseguiti, inoltre, test di percorso con diversi dislivelli e aduna velocità costante di 15 km/h e 20 km/h

Grafica23    Grafica24

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.