SmartPlanning Lab

Logo-defLo Smart Planning Lab (SPL) è un laboratorio multidisciplinare di pianificazione e gestione del metabolismo urbano capace di integrare le attività di pianificazione strategica con la ricerca applicata, l’innovazione tecnologica con i fattori economici, gestionali, ecologici e climatici all’interno del progetto di ricerca I-NEXT (Innovazione nelle energie rinnovabili e nella mobilità sostenibile), finanziato dal Programma Operativo Nazionale  “Ricerca e Competitività” 2007-2013.
Lo SPL promuove  sensibilità e progettualità nei temi della Smart City, incentivando forme di democrazia e governance urbana con l’obiettivo di diffondere i risultati raggiunti dal progetto i-NEXT e assistere e guidare i soggetti locali verso traiettorie di sviluppo sostenibili in ambito energetico.
Lo SPL accompagna il progetto in tutta la sua durata temporale, implementando così il partenariato pubblico-privato ed avvicinando i cittadini ai processi di trasformazione urbana ed alle politiche di sviluppo sostenibile, affinchè le città siano popolate da smart citizens.
La divulgazione di materiale informativo, anche digitale e on cloud, e l’organizzazione di report scientifici destinati ai tecnici delle P.A. per la costruzione condivisa di pratiche di efficientamento energetico, sono uno degli obiettivi principali dello SmartPlanning Lab al fine di garantire la diffusione di nuovi stili di vita urbani a “consumo zero” ed incentivare pratiche di riduzione dei consumi energetici.
Il laboratorio elabora inoltre proposte per programmi di riqualificazione urbana basati su “distretti energetici urbani”: aree urbane nelle quali ricercare l’integrazione tra sostenibilità ambientale e sociale, mediante l’applicazione di standard ecologici elevati riguardanti gli edifici, gli spazi pubblici, la mobilità, il ciclo dei rifiuti, le infrastrutture digitali.
Nato dunque in una ottica urbana, sociale e creativa, lo SmartPlanning Lab lavora costantemente alla costruzione di nuove visioni di futuro con analisi territoriali che verranno diffuse affinchè si possano trasferire i risultati della ricerca nelle future procedure di governo.
Lo SPL intrattiene rapporti anche con le altre città impegnate nelle sperimentazioni di progetti di urban smartness così da costituire uno “Smart Cities Network” che rafforzi il sistema urbano del Paese, sul modello di analoghe reti europee di città.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.