Governance

Lo SmartPlanning Lab si configura come attivatore dei processi di “governance urbana partecipata e distribuita”, come strumento di comunicazione e diffusione degli esiti del progetto mediante lo svolgimento di attività di formazione e aggiornamento professionale dei tecnici delle Pubbliche Amministrazioni e dei cittadini affinchè le Smart Cities siano popolate da Smart Citizens che fruiscano dei risultati e dei servizi proposti.
Creare una smart citizenship vuol dire offrire la possibilità alla popolazione di farsi parte attiva nel progetto ed implementare l’adozione di nuovi stili di vita che abbraccino le tematiche di efficienza energetica e mobilità sostenibile. Questa sezione descrive pertanto sia i rapporti istituzionali sia i processi di attivazione del partenariato svolti dallo SmartPlanning Lab.
Per l’avvio della complessa fase di policy partecipata che dovrà mettere in primo piano le amministrazioni nella sperimentazione di un modello di coinvolgimento per l’applicazione dei nuovi strumenti, nelle prime fasi del progetto, si è ritenuto indispensabile organizzare incontri mirati ad avviare le procedure di governance e a stimolare il dialogo tra le amministrazioni coinvolte e i partner del progetto.
Al termine dei singoli incontri, è stato prodotto un documento di sintesi delle questioni emerse in ogni tavolo restituendo la complessità di alcuni nodi di natura amministrativa e tecnica con cui i partner del progetto si stanno confrontando e al cui superamento intende mirare la stessa procedura di governance.

ATTIVITA’ 1.5 Report relative alla diffusione delle procedure di governance urbana

Tabella ita

Incontri organizzati dallo SMARTPLANNING LAB (SPL)  per attivare reti e diffondere i temi di innovazione presenti all’interno del progetto iNEXT in relazione all’integrazione degli aspetti energetici, di mobilità e di innovazione:

–18 Aprile 2013–Cinema De Seta, Cantieri Culturali alla Zisa
– 26-27 Giugno 2013 – Cinema De Seta, Cantieri Culturali alla Zisa

ATTIVITA’ SVOLTE
I forum e gli incontri cui la compagine i-next ha partecipato sul tema della governance urbana partecipata sono stati:

  • 22 novembre 2013 – incontro di M. Carta con i responsabili del progetto Electronic Town Meeting Palermo;
  • 2 dicembre 2013 – incontro presso il Comune di Palermo tra M. Carta (SPL), D. Ronsivalle (SPL), G. Silvestrini (Exalto), G. Barbera (Comune di Palermo), sul tema vivibilità urbana ed energia per la condivisione dei temi trattati dall’OR1;
  • 12 dicembre 2013 – incontro del prof. G. Silvestrini (Exalto) con il D. Caminiti di Amat per approfondimenti sul tema car sharing;
  • 3 gennaio 2014 – incontro di M. Carta con i responsabili del progetto Electronic Town Meeting Palermo;
  • 8 gennaio 2014 – incontro di M. Carta con i responsabili del progetto Electronic Town Meeting Palermo;
  • 25 gennaio 2014 – incontro di M. Carta con i responsabili del progetto Electronic Town Meeting Palermo;
  • 14 febbraio 2014 – incontro presso SPL tra D. Ronsivalle (SPL) e F. Lisi (Polizia Municipale Palermo) per verificare la possibilità di collaborazione sugli aspetti legati alla mobilità sostenibile e la gestione dei tempi e dei cicli urbani di Palermo;
  • 28 febbraio 2014 – incontro presso Amat spa tra D.Ronsivalle (SPL), G. Silvestrini (Exalto), P. Cicero (Italtel spa), F. Lisi (Polizia Municipale Palermo) per verifica dei contenuti del protocollo e avvio dei contatti con la società TRS che gestisce la banca dati del car sharing di Palermo;
  • 3 marzo 2014 – incontro di M. Carta con Ufficio Fondi Strutturali Europei del Comune di Palermo;
  • 5 marzo 2014 – incontro di M. Carta con Ufficio Fondi Strutturali Europei del Comune di Palermo;
  • 30 aprile 2014 – incontro di M. Carta con Ufficio Fondi Strutturali Europei del Comune di Palermo;
  • 3 marzo 2014 – incontro presso il Comune di Palermo tra M. Carta (SPL), D. Ronsivalle (SPL), I. Messina (Comune di Palermo – direzione generale) sul tema della condivisione delle informazioni e la costruzione di piattaforme di collaborazione tra i soggetti territoriali;
  • 12 marzo 2014 – incontro presso ENEL spa tra G. Silvestrini (Exalto) e G. Caimi (Enel) per la condivisione delle banche dati sui consumi energetici di dettaglio per il territorio comunale di Palermo.

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.