OR3 | Cluster smart building ed infrastrutture

L’attività di ricerca consiste nella definizione ed implementazione di un modello di gestione che, attraverso l’utilizzo di tecniche avanzate e di controllo in real-time delle risorse di rete (microgeneratori, accumulo, carichi), consenta l’ottimale impiego di sistemi intelligenti per il dispacciamento delle risorse energetiche in condizioni ordinarie e d’emergenza, la fornitura di servizi di rete (per il controllo della tensione e delle frequenza) e l’abilitazione di servizi aggiuntivi (da destinare alla mobilità elettrica, l’illuminazione pubblica, l’infomobilità).
Evidentemente tale gestione non potrà prescindere dall’adozione di opportune azioni di controllo di tipo Demand Response, attraverso le quali i centri di carico siano chiamati a partecipare alla gestione del sistema elettrico e ad incidere sui meccanismi di formazione del prezzo dell’energia.
Alcune azioni di controllo sono orientate a ridurre le perdite di energia per effetto Joule associate al trasporto e alla distribuzione della stessa agli utenti, a migliorare i profili delle tensioni ai nodi e a ritardare per quanto possibile gli interventi di ampliamento dei sistemi elettrici. Altre azioni di controllo System Led si riferiscono a sistemi in condizioni di criticità per effetto di guasti o altre contingenze tali da richiedere un ripristino del servizio nel quale nessun componente dovrà essere sovraccaricato e le principali condizioni contrattuali di esercizio (tensione ai nodi e frequenza di esercizio) dovranno essere rispettate.
La possibilità di aggregazione di carichi e generatori indipendenti sulla base di convergenze di interessi economici potrà consentire l’implementazione di azioni di controllo di tipo Market Led. A tale scopo sono state individuate e studiate idonee funzioni di utilità economica per ciascun utente/cliente ed analizzate le forme di similarità di tali interessi. Un’altra forma di aggregazione potrà essere basata sulla similarità dei comportamenti degli utenti.
Le attività previste includono inoltre la ricerca e lo sviluppo di soluzioni tecnologiche diffuse a scala urbana per un’infrastruttura di illuminazione pubblica “smart” orientata verso un’offerta integrata di servizi che, partendo dalla connettività wireless come fattore abilitante, comprenda funzioni avanzate quali videosorveglianza, infomobilità, servizi di localizzazione, monitoraggio ambientale.

 Att.3.1: Sviluppo di software per l’analisi e gestione dei carichi termici ed elettrici e dei sistemi di generazione distribuita e locale dell’energia, anche termica, ai fini dello smart management dell’edificio e dell’integrazione con smart grid elettriche e termiche (RI)
Leader: UNIPA- DEIM Partners coinvolti: EXALTO
Localizzazione: DEIM, viale delle Scienze, Palermo

Att.3.2: R&S sulle coperture a verde, materiali naturali e a cambiamento di fase (RI)
Leader: UNIPA- DEIM
Localizzazione: DEIM, viale delle Scienze, Palermo

Att.3.3: Specifica dei componenti hardware e software destinati all’implementazione di funzioni smart negli impianti di illuminazione (RI)
Leader: ITALTEL
Localizzazione: Carini (PA) Loc. Bivio Foresta

Att.3.4:  Sviluppo di un’infrastruttura di illuminazione pubblica polivalente (RI)
Leader: ITALTEL
Localizzazione: Carini (PA) Loc. Bivio Foresta

Att.3.5: Ricerca di strategie innovative (“policies” e algoritmi) per la gestione e il controllo di microsistemi aggregati normali e critiche (RI)
Leader: UNIPA- DEIM  Partners coinvolti: ITALTEL
Localizzazione:  DEIM,  Viale delle Scienze, Palermo

Att.3.6: Analisi e individuazione di strategie di Demand Response per flessibilizzare la domanda a scala edifici e aggregati di edifici. Analisi in simulazione degli effetti sui centri di consumo e delle refluenze sulla rete elettrica (RI)
Leader: UNIPA- DEIM  Partners coinvolti: ITALTEL, EXALTO
Localizzazione:  DEIM, Viale delle Scienze, Palermo

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 4.0 Internazionale.